Sort by:
View:
  • Home
  • Articles Posted by admin

Written by admin

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/12/Porkys-960x543_c.jpg

Stasera in tv: nerd al top e la comicità demenziale anni Ottanta


La vita merita filosofia, figuriamoci il sesso che spesso è il compasso con cui misurare le nostre tragedie. Ben fatto dunque è “Sesso e Filosofia”, kammerspiel di Mohsin Makhmalbaf stasera in tv su LaEffe alle 21.05, dramma esistenziale di John che, preda della sua crisi di mezza età, decide di smascherare le proprie menzogne al cospetto di tutte le amanti della sua vita, pericolosamente invitate ad un incontro, ognuna all’insaputa delle altre. Poste di fronte alla verità, le donne rivivono la loro storia, mentre John le rende protagoniste delle sue riflessioni sull’esistenza, sul tempo, sulle passioni. Ma la vendetta è in agguato. Piccolo gioiello cinematografico che riflette con profondità e identificazione sulla felicità, è un film iraniano arguto e piuttosto libertino, considerando la censura del paese d’origine. Il monologo del protagonista è trascinante.

Stasera in tv: Sesso e Filosofia

Stasera in tv: Sesso e Filosofia

Contro ogni più ragionevole dubbio il CULT del giorno è “Porky’s – Questi pazzi pazzi porcelloni” su Cielo alle 21.10, capostipite del filone comico-demenziale tanto in voga negli anni Ottanta. Liberazione sessuale datata e ritardata, ma c’è ancora chi ride delle sfortune di questo gruppo di liceali, che rincorrono la vendetta contro gli avventori del malfamato bar del titolo, colpevoli di averli sbeffeggiati come da copione. Spazzatura, ma ha segnato un’epoca.

Stasera in tv: Porky's

Stasera in tv: Porky’s

Stereotipi da spot televisivo, tragedia musicale adattata al pubblico di “American Idol” lì e “Amici di Maria De Filippi” qui, “Bravetown” su La5 alle 21.10 è la storia di Josh, anima inquieta con uno straordinario talento musicale, alla ricerca di se stesso. Adolescenza e musica da sempre è un’abbinamento mortuario.

Stasera in tv: Bravetown

Stasera in tv: Bravetown

Libera reinterpretazione di alcuni passi del Vangelo, “Le nozze di Laura” su Rai1 alle 21.20 è il film televisivo di Pupi Avati, ambientato tra i braccianti africani che raccolgono agrumi in Calabria. Amore e integrazione in una ridda di “volemose bene” mentre il Natale è alle porte. Il consumismo passa anche attraverso i buoni sentimenti veicolati dai media e se ci cascate siete proprio dei fessi.

Stasera in tv: Le nozze di Laura

Stasera in tv: Le nozze di Laura

Remake del mitico “Conan”, il film di Rai4 alle 22.50 non ha nulla dell’epos maneggiata dal regista John Milius o della barbarie rarefatta della sceneggiatura di Oliver Stone, entrambi equamente autori del film originale. La pellicola manca di potenza e di brutalità, mentre Jason Momoa, nonostante il (lauto) credito maturato con la prima stagione di “Game of Thrones”, non ha un briciolo dell’autoironia di Arnold Schwarzenegger.

Stasera in tv: Conan

Stasera in tv: Conan

“Big Bad Wolves” su RaiMovie alle 22.55 è un thriller di raccapriccianti immagini che ha ricevuto l’endorsement di Quentin Tarantino, che l’ha definito il miglior film del 2013. La pellicola alterna con sagacia e disinvoltura i toni dell’horror, del torture porn e della commedia grottesca: si consumano degli efferati delitti a sfondo pedofilo e la polizia arresta un mite professore che per errore viene rilasciato, un detective senza scrupoli e il padre della vittima lo catturano e lo interrogano a modo loro.

Stasera in tv: Big Bad Wolves

Stasera in tv: Big Bad Wolves

Da Ryan Murphy ci si aspettava di più dell’esito sdrucciolevole di “Correndo con le forbici in mano” su LaEffe alle 23.05, ma nel 2006 aveva firmato solo i successi televisivi di “Popular” e di “Nip/Tuck”. “Glee” e soprattutto “American Horror Story” erano ancora ben lontani, ciò non toglie che la storia di Burroughs Augusten, vittima di una famiglia sbandata, che viene accolto in casa dal suo psichiatra, meritava ispirazione migliore, dopo lo strepitoso successo dell’omonima autobiografia letteraria.

Stasera in tv: Correndo con le forbici in mano

Stasera in tv: Correndo con le forbici in mano

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/12/inser-960x540_c.jpg

Stasera in TV: da promessa di Hollywood a primadonna per Tarantino. La doppia vita di Jennifer


In attesa di vederla primadonna, in mezzo ad un manipolo di sbandati e reietti, in “The Hateful Eight”, nuova fatica di Quentin Tarantino attesa nei cinema italiani a febbraio, Jennifer Jason Leigh si gode il ritorno di fiamma della critica (che la vuole nominata all’Oscar) e del pubblico, e stasera in tv diventa la star di “Inserzione Pericolosa” su La7D alle 21.10, storico CULT del giorno girato nel 1992, quando l’attrice era la giovane diva più promettente di Hollywood, protagonista di thriller ambigui e storie torbide come questa, diretta da Barbet Schroeder, che mantiene un solido equilibrio tra Hitchcock e Bergman nel tratteggiare il carattere di Hedra Carlson, mite e timida coinquilina della donna in carriera Allie Jones, che nasconde qualche pericoloso trauma del passato. La pellicola fu un gran trampolino di lancio per le due protagoniste (tra cui Bridget Fonda) e, pur scivolando nella soluzione più effettistica, conserva un ritmo narrativo e una tensione cinematografia d’alto livello.

Stasera in tv: Inserzione Pericolosa

Stasera in tv: Inserzione Pericolosa

“La promesse” su LaEffe alle 21.05 è il film d’esordio dei Fratelli Dardenne; il Belgio è una triste terra di confine per extracomunitari sfruttati senza scrupoli da Roger e dal figlio adolescente. Quando uno di questi muore cadendo da un’impalcatura, chiede al giovane di occuparsi della moglie e della figlia ancora in fasce. Pellicola asciutta e sfrondata di ogni compiacimento culturale, questa opera prima riflette sul razzismo contemporaneo e sulla sua assimilazione ad un nuovo schiavismo. Soprattutto, trasuda rabbia e solitudine in un modo così veritiero (i registi provengono dal documentario) da fustigare la sensibilità degli spettatori. Capolavoro.

Stasera in tv: La Promesse

Stasera in tv: La Promesse

Prezioso “Midnight in Paris” su IRIS alle 21.10, gioiellino di Woody Allen (che compie gli anni proprio oggi), riflessione sul potere catatonico dell’Arte, descritta quasi come una maliarda al cui cospetto nessuno è indenne. Il film ha vinto l’Oscar per la Miglior Sceneggiatura Originale, scritta dallo stesso regista, ma il capolavoro di serata è “Match Point”, sempre su IRIS alle 22.50.

Stasera in tv: Midnight in Paris

Stasera in tv: Midnight in Paris

È aspro ma divertente “Il matrimonio che vorrei” su RaiMovie alle 21.15: per ravvivare il trentennale matrimonio con il marito Arnold, Maeve lo convince a trascorrere un fine settimana nella cittadina di Great Hope Springs, dove potranno frequentare il corso di terapia di coppia tenuto dal famoso sessuologo Bernie Feld. Le impartizioni del guru, pero’, non sono cosi’ semplici da seguire e, alle prese con ore di sesso e pratiche sconosciute, i due anziani coniugi dovranno fare appello alla loro tenacia per riscoprire quella scintilla che da giovani li aveva uniti. Dire che si tratta di una commedia perfettamente calibrata non rende giustizia alla tenerezza suscitata da Meryl Streep e Tommy Lee Jones, e il film in fondo ha l’ampio merito di sviare il patetico, concentrandosi sull’essenziale.

Stasera in tv: Il matrimonio che vorrei

Stasera in tv: Il matrimonio che vorrei

Intensa prova per Kasia Smutniak, protagonista di “Limbo” su Rai1 alle 21.20, tv-movie presentato al Roma Fiction Fest 2015, tratto dall’omonimo romanzo di Melania G. Mazzucco e incentrato sul ritorno a casa di Manuela, sottufficiale dell’esercito in missione in Afghanistan, dove perde tre commilitoni e rimane ferita. Il film si focalizza sull’affacciarsi alla vita da parte della donna, contro il dolore e il disinganno della guerra. E considerando che l’attrice proviene da una famiglia di militari non rimane difficile scorgere i motivi di tanta partecipazione.

Stasera in tv: Limbo

Stasera in tv: Limbo

Bellissimo ritratto moderno e non convenzionale del matrimonio, quello presentato da “Romeo Romeo” su MTV alle 23, documentario su Lexy e Jessica, due ragazze lesbiche che si innamorano, si sposano, e cercano di avere un bambino. La regista Lizzy Gottlieb si sofferma sull’amore che lega le persone: strappalacrime, ma autenticamente intimo.

Su La7D alle 23.10 c’è “Swimming Pool”, indimenticabile e seducente thriller (uno dei miei film preferiti in realtà), criptica analisi della realtà e dei suoi mille deliri, trattati con fascinosa sintesi culturale attraverso l’avvicendarsi delle dinamiche alla base della creazione artistica. La famosa scrittrice inglese Sarah Morton, rigida e conservatrice, fa visita al suo editore nel Sud della Francia. Conosce Julia, la spregiudicata figlia di lui, ed è l’inizio di un’intricata tela di tensioni, ordite con l’unico intento di prevaricare l’una sull’altra. ancora una volta Hitchcock e Bergman frullati con estasiata lucidità da uno dei più grandi autori del cinema europeo, con la sadica complicità dell’intellettuale Charlotte Rampling e della carnale Ludivine Sagnier (che è un’autentica rivelazione).

Stasera in tv: Swimming Pool

Stasera in tv: Swimming Pool

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/12/the-normal-heart-2014_67841414634071-960x480_c.jpg

Stasera in tv: la prova che la televisione italiana ignora il “servizio pubblico”


Capolavoro che esce dai confini del genere western, “Il Mucchio Selvaggio” su IRIS alle 21 è un film composito e stratificato che va al di là delle gesta della famosa banda di criminali falliti che dà il titolo al film, alle prese con tradimenti e vendette, in cerca di una sopravvivenza oltre il Messico. Questo eccezionale apologo di un regista pessimista e maledetto come Sam Peckinpah ricusa l’approccio mitico che il cinema americano ha sempre riservato all’epopea della Frontiera, che qui diventa il flebile riflesso di una società avida e violenta, unici valori attraverso cui la Storia sembra agire. E la sparatoria finale, ben più celebre di quanto non volesse il sotteso significato del film, diventa non solo il preludio per la più anti-eroica delle morti, ma anche il velato suggerimento che nella vita l’unica cosa che conta è dove scegliamo di schierarci.

Stasera in tv: Il mucchio selvaggio

Stasera in tv: Il mucchio selvaggio

Complimenti a MTV alle 21.10, unica rete (internazionale) che celebra (in Italia) la Giornata Mondiale contro l’AIDS trasmettendo  “The Normal Heart” di Ryan Murphy, già creatore di “Nip/Tuck”, “Glee” e “American Horror Story”: una produzione televisiva per il network HBO tratta dall’omonimo dramma teatrale di Larry Kramer, vincitrice dell’Emmy 2014 e incentrata sulla scoperta nel 1981 del “cancro degli omosessuali”. Un po’ di retorica bilanciata da un cast di star appassionate e dalla vivida compassione umana fanno di questo film per la tv il doveroso CULT del giorno.

Stasera in tv: The Normal Heart

Stasera in tv: The Normal Heart

“The Box” su Mediaset Italia 2 alle 21.30 è il terzo film di Richard Kelly, dopo “Donnie Darko” e Southland Tales”, e probabilmente è anche il suo risultato cinematografico più compiuto e realizzato rispetto ai precedenti. È un peccato che non abbia avuto il successo che meritasse, ma la storia di Norma e Arthur, che ricevono in regalo una scatola che elargisce loro un milione di dollari premendo un semplice tasto, causando però in cambio la morte di uno sconosciuto, è una bella parabola tra avidità e moralità. Strepitosa Cameron Diaz, tutt’altro che svenevole bellezza bionda.

Stasera in tv: The Box

Stasera in tv: The Box

Tutti avremmo voluto ordinare al cameriere quello che prende Meg Ryan davanti ad uno sbalordito Billy Crystal al tavolo di un ristorante, quando lei gli simula un orgasmo da manuale in “Harry ti presento Sally” su RaiMovie alle 21.15. Commedia sentimentale per antonomasia, capolavoro di raro equilibrio in una decade – gli anni Ottanta – di estremo edonismo, questa riflessione sui sessi (e sul sesso) pare vivere di leggerezza e umorismo. Ma non si supera la grevità del tempo se non si offre qualcosa di più: un efficace mix di nevrosi e romanticismo; una visione veritiera e non consolatoria del sentimento amoroso; due protagonisti in stato di grazia.

Stasera in tv: Harry ti presento Sally

Stasera in tv: Harry ti presento Sally

Dede ha 16 anni, scappa di casa e decide di sconvolgere il regolare ménage del fratellastro Bill, scrupoloso insegnate gay, con la sua grettezza morale. Esordio alla regia di uno sceneggiatore coi fiocchi come Don Roos, “The opposite of Sex” in SECONDA SERATA su LaEffe alle 22.50 nel 1998 rimase impresso appunto per il suo gusto perverso per l’affabulazione narrativa, che sintetizzava perfettamente la scorrettezza politica della storia e l’acidità di certe situazioni ai limiti del grottesco e dello scabroso. Christina Ricci sbalorditiva in un ruolo irripetibile.the_opposite_of_sex_-_l_esatto_contrario_del_sesso_thumb

Un gruppo di ragazzi dotati di poteri paranormali deve far ricorso a quegli stessi poteri per riuscire a nascondersi da chi li vuole morti. “Push” su Italia1 alle 22.55 è leggero e veloce, ha un discreto occhio per le atmosfere e i giochi cromatici, ma se cercate altra meraviglia recuperate “Fury” di Brian De Palma.

Bruttissimo crossover di generi, per di più al limite del kitsch, quello indisponente, “Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe” su Rai2 alle 23.15 è un fantasy action dagli echi orientaleggianti, piuttosto che un’orrorifica storia per ragazzini, tant’è che i protagonisti sono i pompati e laccati Gemma Arterton e Jeremy Renner, abili killer di vecchie megere e poco altro. Molto poco.

 

 

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/11/PaprikaKidsTalkFilm_Twitch-960x681_c.jpg

Stasera in tv: “Paprika” e la via nipponica alternativa all’animazione di Miyazaki


Il lunedì è più bello se si apre con l’ovvietà di tanti film ai limiti del capolavoro. Niente di imperdibile perché perlopiù già visto, ma non si cerca in tv quello che si può vedere solo al cinema.

Capolavoro irripetibile di M. Night Shymalan (a giudicare dalla sua filmografia), “Il sesto senso” su IRIS alle 21 è il celeberrimo horror spettrale e parapsicologico che ha inaugurato una tendenza di genere che raramente ha raggiunto le medesime vette di lirismo. Un bambino vede la gente morta e uno psicologo tenta di aiutarlo: una storia che più dell’orrore gronda solitudine e disperazione; un gioco di scatole cinesi dalla potenza narrativa insuperabile.

Stasera in tv: Il sesto senso

Stasera in tv: Il sesto senso

Ciò non toglie che ci si possa sentire in bilico riguardo cosa vedere stasera in tv; un po’ come la protagonista di “Transamerica” su LaEffe alle 21.05, road movie sui generis, storia di un figlio delinquente e marchettaro e un padre che coltiva la sua inaspettata indole materna, come la sua natura di transessuale in attesa di diventare donna gli impone ben oltre la conta dei cromosomi. Al di là delle contrapposizioni evidenti, il film di Duncan Tucker ha la rarissima sensibilità di non perdere mai di vista l’interiorità espansa di Felicity Huffman, ex “casalinga disperata” in equilibrio tra due mondi e modi d’essere. Per questo ruolo l’attrice è stata candidata all’Oscar dopo aver vinto il Golden Globe.

Stasera in tv: Transamerica

Stasera in tv: Transamerica

Più divertente degli episodi precedenti e ben più elevato degli standard qualitativi del deludente terzo capitolo, questo “Mission: Impossible – Protocollo Fantasma” su Canale 5 alle 21.10 sembra un viaggio parodistico all’interno degli stilemi della saga che vede l’agente Ethan Hunt costretto a provare la propria innocenza rispetto all’attentato che ha distrutto il Cremlino. Il film è diretto da Brad Bird, regista e cartonista da Oscar de “Gli Incredibili” che, messo di fronte alle responsabilità di un blockbuster, non rinuncia all’ironia della Disney Pixar e calca la mano sull’azione, lo spettacolo e, ovviamente, la meraviglia. Tanto di cappello a Tom Cruise, che produce il film, e inonda la pellicola con la sua eccezionale personalità da divo indistruttibile.

Stasera in tv: Mission: Impossible - Protocollo Fantasma

Stasera in tv: Mission: Impossible – Protocollo Fantasma

Meravigliosa anche RaiMovie alle 23, che in SECONDA SERATA trasmette “Misery non deve morire”. Perchè la Annie Wilkies di Kathy Bates, tanto brava e agghiacciante da meritarsi l’Oscar, è una vecchia megera che, piuttosto che regalare dolcetti, frantuma caviglie a suon di martellate e raddrizza ossa spezzate con precari kit medici, e io sono assolutamente estasiato tutte le volte che la vedo dimenarsi esagitata, col pappagallo pieno di piscio dell’inerme James Caan/Paul Sheldon.

Stasera in tv: Misery

Stasera in tv: Misery

CULT del giorno, per una volta, è il cartoon-capolavoro “Paprika – Sognando un sogno” su LaEffe alle 23.05, meraviglia d’animazione nipponica di Kon Satoshi, che si discosta dal lirismo della Studio Ghibli per dimostrare che in Giappone un’altra via a Miyazaki è possibile. In un futuro non troppo lontano, un’invenzione permette agli psicoanalisti di immergersi nei sogni dei propri pazienti in modo da conoscere e curare problematiche nascoste dell’io. La dottoressa Atsuko, sotto lo pseudonimo di Paprika, utilizza questa procedura anche al di fuori della struttura in cui è capo della ricerca, con il fine di aiutare le persone traumatizzate da eventi passati. Nonostante la massima sicurezza e protezione che vigono attorno all’esperimento, parti dell’invenzione vengono rubate. Complesso e fascinoso, coi suoi iper-livelli cinematografici tra sogno e realtà, questa pellicola presentata al Festival di Venezia nel 2006 è una sovraccarica esperienza emozionale, forse ridondante per un film d’animazione se non si è disposti ad accettare che un cartone animato possa parlare soprattutto agli adulti, ma è indubbiamente la provati quanto superba e affascinante sia la fantasia, lasciata libera da ogni vincolo.

Stasera in tv: Paprika

Stasera in tv: Paprika

Se invece siete in vena di sciatteria e ovvietà non posso certo oppormi da segnalarvi che stasera in tv c’è “L’ultimo esorcismo” su MTV 8 alle 23. A parte riconoscere che se dovessi contare tutte le “ultime” cose viste al cinema a partire dal titolo, non dovrebbe esistere più neanche la celluloide per le pellicole, posso sottolineare che questo thriller incerto e inciampante sul versante horror, e che racconta la storia di un esorcismo filmato da una troupe televisiva, è piuttosto povero anche di quel sulfureo terrore che tutte le pellicole incentrate sul demoniaco dovrebbero imparare a distillare. MTV è spesso soggetta a cambi di palinsesto (ndr).

Stasera in tv: L'ultimo esorcismo

Stasera in tv: L’ultimo esorcismo

Fortunatamente sempre MTV alle 0.45 si riscatta col bellissimo “Will Hunting – Genio Ribelle” che ha dato fama e popolarità (insieme ad un Oscar per la Miglior Sceneggiatura Originale) ai giovanissimi Matt Damon e Ben Affleck e consegnato la stessa statuetta di Miglior Attore Non Protagonista a Robin Williams per l’ennesimo dei suoi ruoli di educatore folle: il fatto che il protagonista sia un orfano con una spiccata indole per i numeri interessa poco, perché ad un regista come Gus Van Sant si addice di più la descrizione di un’esperienza superiore come quella della scintilla di una qualsivoglia genialità all’interno di un ambiente “non confortevole” o “non catalogabile” come tale. Quindi ci dispiace per lo stesso Williams o per il pur bravo Stellan Skarsgård, ma il film avvince maggiormente nei suoi momenti squisitamente “sociali”, nello sviluppare il rapporto di Will con la sua ragazza e i suoi amici. Comunque un film stupendo che è diventato un “classico”, sul quale nessuno nel 1997 avrebbe mai puntato qualcosa.

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/11/3939175_orig-960x576_c.jpg

Stasera in tv: Scarlett Johansson e Ewan McGregor pezzi di ricambio di una società perfetta


Serata un po’ particolare e a ridosso del week end, tanto vale versare un po’ di lacrime: questo deve aver pensato Mediaset quando ha deciso di programmare su IRIS alle 21 “Il Colore Viola”, sopravvalutato filmone di Steven Spielberg che non riesce a condensare in 152 minuti le profonde istanze antirazziste che dovrebbero muovere lo sdegno dello spettatore. Alla fine si rimane coinvolti dalla potentissima “storia” di Whoopi Goldberg, con la sua tormentata vita nell’America rurale del primo Novecento, piuttosto che dalla “Storia”, fatta di vergogna, sacrificio, morte. 11 Nomination e nessun Oscar.

Stasera in tv: Il colore viola

Stasera in tv: Il colore viola

A lungo sopravvalutato quasi quanto l’espressione corrucciata del protagonista Will Smith, “Io sono leggenda” su Italia 1 alle 21.10 vive il giusto momento di declino, quasi conseguente all’offuscamento del suo attore. Peccato, perché l’omonimo romanzo di Richard Matheson è un effettivo capolavoro: dispiace che il focus di questa storia (un uomo sopravvive ad un virus che trasforma l’umanità in una moltitudine di vampiri) sia stato spostato dalla solitudine del mondo e la sua alienazione, ad un misticismo di maniera un po’ consolatorio, per non dire stantio.

Stasera in tv: Io sono leggenda

Stasera in tv: Io sono leggenda

Nel pieno del suo periodo reaganiano, Sylvester Styallon trasformò Rocky Balboa in uno strumento di propaganda occidentale contro il blocco sovietico. A questa contrapposizione di ideologie si deve l’esistenza di un vero e proprio guilty pleasure come “Rocky IV” su Rai3 alle 21.05, storia del pugile dagli occhi tristi che si rigetta a capofitto nella boxe per vendicare l’amico Apollo Creed, che muore sul ring contro il campione sovietico Ivan Drago. Il film è tanto brutto e manicheo quanto imperdibile. La battuta <<ti spiezzo in due>> è passata alla storia!

Stasera in tv: Rocky IV

Stasera in tv: Rocky IV

Dede ha 16 anni, scappa di casa e decide di sconvolgere il regolare ménage del fratellastro Bill, scrupoloso insegnate gay, con la sua grettezza morale. Esordio alla regia di uno sceneggiatore coi fiocchi come Don Roos, “The opposite of Sex” su LaEffe alle 21.05 nel 1998 rimase impresso appunto per il suo gusto perverso per l’affabulazione narrativa, che sintetizzava perfettamente la scorrettezza politica della storia e l’acidità di certe situazioni ai limiti del grottesco e dello scabroso. Christina Ricci in stato di grazia.

Stasera in tv: The opposite of sex

Stasera in tv: The opposite of sex

Commedia farcita di spiritosi stereotipi, condita da un umorismo molto coinvolgente seppur bidimensionale, “Reinas” su Cielo alle 21.10 nel 2005 prendeva in prestito dall’attualità una riflessione divertita sulla coeva legge che autorizzava matrimoni gay in Spagna, e ribaltava la situazione dal punto di vista delle madri di tutti questi futuri sposi, più o meno propense a questo eccesso di liberalità, tra modernità e sconvolgimento.

Stasera in tv: Reinas

Stasera in tv: Reinas

Su RaiMovie alle 21.15 c’è “Il mio migliore incubo!”, titolo banale per un’innocua commedia francese che gioca sulla contrapposizione degli opposti e le scintille che ne derivano: Agatha è precisa  e meticolosa quanto Patrick è prezzo e insensibile, ma i figli diventano amici e i due sono quasi costretti a frequentarsi. Isabelle Huppert in un ruolo tutto da ridere è comunque divina.

Stasera in tv: Il mio migliore incubo!

Stasera in tv: Il mio migliore incubo!

CULT del giorno è “The Island” in SECONDA SERATA su Italia 1 alle 23, non certo un capolavoro, ma corposo e minaccioso film di sci-fi diretto da Michael Bay con più gusto registico del solito, e dunque più digeribile di “Armageddon” o “Transformers”. Storia di Lincoln che risiede in un luogo utopico, nell’attesa di essere scelto come cittadino de “l’isola”, ma che a sua insaputa è a tutti gli effetti parte di un meccanismo che fornisce pezzi di ricambio per umani malati, di cui Lincoln è un clone genetico, il film è arguto e malinconico, e spiazza col suo alternare tra illusione e realtà. la prima parte, asettica e impenetrabile, è più coinvolgente della seconda, tutta fuga e inseguimento, ma Ewan McGregor e Scarlett Johansson sono affamatissimi, bellissimi, e si donano anima e corpo.

Stasera in tv: The Island

Stasera in tv: The Island

Inquadrando gesti, volti e atmosfere, Mike leigh è diventato cantore dei diversi e dei disperati: con “Il segreto di Vera Drake” su LaEffe alle 23.05, prezioso Leone d’Oro a Venezia nel 2004, nonché Coppa Volpi all’inossidabile protagonista Imelda Staunton, è riescito anche a riflettere con lucido laicismo sul diritto delle donne all’interruzione di gravidanza, offrendoci un preciso e affilato giudizio morale della sua Inghilterra degli anni Cinquanta.

Stasera in tv: Il Segreto di Vera Drake

Stasera in tv: Il Segreto di Vera Drake

Sconvolgente oltre ogni più umana considerazione “La Sconosciuta” per I Bellissimi di Rete 4 alle 23.15, thriller inaspettato e feroce di Giuseppe Tornatore, grande illustratore di caldi e melodici scorci siciliani che, come per “Una Pura Formalità”, trova la sua vera natura nella descrizione claustrofobica di una schiavitù umana, venata di nere atmosfere. Kseniya Rappoport ha uno sguardo insondabile che rivela un magma di profonda commozione e, insieme all’ispirata regia, è il punto di forza di una storia sconcertante.

Stasera in tv: La sconosciuta

Stasera in tv: La sconosciuta

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/11/vicky_cristina_barcelona_9-960x539_c.png

Stasera in tv: la pazzia ha gli occhi di Penelope Cruz e il corpo di Uma Thurman


Ci sono film inevitabilmente destinati a diventare CULT del giorno malgrado evidenti demeriti, e questo è il caso di “Vicky Cristina Barcelona” stasera in tv su IRIS alle 21, girotondo catalano di Woody Allen in missione turistica, che si lascia ammaliare dalla vecchia Europa e dalle grazie morbide e un tantino irascibili di Penélope Cruz, molto più generose della pur burrosa Scarlett Johnansson… E sorvolerei su Rebecca Hall che mi pare tanto un grissino moscio. Ovvio che la storia delle due turiste irretite da Javier Bardem, che è la figaggine fatta persona, fa acqua ovunque, ma la giostra dei sentimenti umani è materiale che alimenta da secoli il cinismo del regista newyorkese, che qualche situazione compromettente ancora la sa creare!

Stasera in tv: Vicky Cristina Barcelona

Stasera in tv: Vicky Cristina Barcelona

Dennis Quaid è il credibile protagonista di “In Good Company”su La7d alle 21.10, intelligente commedia sul mondo del lavoro e sull’incubo della mobilità, diretta da Paul Weitz tra un capitolo di “American Pie” e “About a Boy. Dan è un manager cinquantenne di successo che deve fare i conti con la rivalità del giovanissimo capo (Topher Grace) e con l’imprevedibile maturità della figlia (Scarlett Johansson semplicemente sublime, alle prese con un ruolo ancora lontano dalle luci della ribalta hollywoodiana).

Stasera in tv: In good company

Stasera in tv: In good company

Remake del mitico “Conan”, il film di Rai4 alle 21.10 non ha nulla dell’epos maneggiata dal regista John Milius o della barbarie rarefatta della sceneggiatura di Oliver Stone, entrambi equamente autori del film originale. La pellicola manca di potenza e di brutalità, mentre Jason Momoa, nonostante il (lauto) credito maturato con la prima stagione di “Game of Thrones”, non ha un briciolo dell’autoironia di Arnold Schwarzenegger.

Stasera in tv: Conan The Barbarian

Stasera in tv: Conan The Barbarian

Su RaiMovie alle 21.15 c’è “Mine Vaganti, pellicola tra le più mature e divertenti di Ferzan Özpetek, che dimostra ancora una volta di trovarsi a proprio agio con arguzie comiche di genere e tracimanti beghe familiari, come quelle dei Cantone, imprenditori alimentari che attendono il ritorno del figlio Tommaso perché affianchi il fratello nella gestione del pastificio di famiglia. Il suo limite è anche la sua forza: la macchietta. Il regista turco, tuttavia, cade ancora una volta nella trappola dell’elemento surreale a lui tanto caro, ma che immancabilmente appesantisce ogni suo film. Alessandro Preziosi e Nicole Grimaudo una spanna sopra tutti, irresistibile, invece, Lunetta Savino nella scena di “spiaggia libera”: ormai un classico.

Stasera in tv: Mine Vaganti

Stasera in tv: Mine Vaganti

Ispirato ad una storia vera, “L’amore sbagliato – L’Emprise” su Rete 4 alle 21.15 si aggancia ad un fatto di cronaca francese del 2009, quando Alexandra Lange, madre di quattro figli, sgozza il marito Marcelo Guillemin che le aveva stretto le mani attorno al collo. Con una sentenza senza precedenti venne lasciata libera. Prodotta per la tv, la pellicola non lesina i momenti di crudezza, senza mai privarli della veridicità.

Stasera in tv: L'amore sbagliato

Stasera in tv: L’amore sbagliato

La SECONDA SERATA di IRIS alle 22.50 inizia con “Hollywood Ending”, satira corrosiva di Woody Allen contro la deriva di un cinema senza talento né ispirazione: la commedia descrive con graffiate grottesche il rapporto del regista Val Waxman con lo show-business americano tra un divorzio e una presunta cecità psicosomatica. Il protagonista, che è alle prese con la registrazione di un film, decide di finire la pellicola, sperando che nessuno se ne accorga. Tempi comici a orologeria, battute che in bocca allo stesso Allen sembrano ancor più fulminanti di un lampo nel buio: non manca il divertimento e il gusto per lo stratagemma comico ma, di tanto in tanto, affiora il dubbio dell’auto-assolvimento per una vecchiaia artistica meno brillante di quel che ci si aspettasse da Woody.

Stasera in tv: Hollywood Ending

Stasera in tv: Hollywood Ending

La7D alle 23.05 propone “I ragazzi stanno bene”, stupefacente film di Lisa Cholodenko sull’omogenitorialità che tanto scandalo ha suscitato in America, soprattutto per la mancata Nomination della Moore e, secondo qualcuno, per la statuetta scippata alla portentosa Annette Bening da parte di Natalie Portman per “Black Swan”. Premesso che trovo l’interprete del capolavoro di Aronofsky semplicemente geniale, devo anche riconoscere che le due celebri dive interpretano una coppia di lesbiche credibile ed emozionante, alle prese coi più tipici problemi di qualunque matrimonio, compresi due figli nati attraverso inseminazione artificiale, che riescono a risalire all’identità del loro padre naturale. Nel 2010 i distributori di mezzo mondo ce lo spacciarono per un “film indipendente”, ma con un cast così e un produttore-attore come Mark Ruffalo pare davvero difficile da credere.

Per I Bellissimi di Rete 4 alle 23.35 c’è “Analisi Finale”, uno dei più felici esiti al botteghino per il cinema e gli spettatori degli anni Novanta, galvanizzati dalla bellezza di Kim Basinger e dal fascino di Uma Thurman, accanto al solito volto di Richard Gere, che l’anno dopo “Pretty Woman” assicurava divismo a profusione. Uno psichiatra ha in cura una paziente molto complessa e, per capirla meglio, chiede lumi alla sorella di lei, sposata con un pericoloso gangster. Ovviamente saranno scintille. Alcuni moventi della seduzione rimandano a “La donna che visse due volte” ma l’eccessiva lunghezza e la mano di piombo del regista appesantiscono l’esito.

Stasera in tv: Analisi Finale

Stasera in tv: Analisi Finale

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/11/BladeoftheRipper-3-960x614_c.jpg

Stasera in tv: il thriller erotico all’italiana; Edwige Fenech tra psicosi e masochismo


Se siete in vena di sciatteria e ovvietà non posso certo oppormi da segnalarvi che stasera in tv c’è “L’ultimo esorcismo” su MTV 8 alle 21.10. A parte riconoscere che se dovessi contare tutte le “ultime” cose viste al cinema a partire dal titolo, non dovrebbe esistere più neanche la celluloide per le pellicole, posso sottolineare che questo thriller incerto e inciampante sul versante horror, e che racconta la storia di un esorcismo filmato da una troupe televisiva, è piuttosto povero anche di quel sulfureo terrore che tutte le pellicole incentrate sul demoniaco dovrebbero imparare a distillare. MTV è spesso soggetta a cambi di palinsesto (ndr).

Stasera in tv: L'ultimo esorcismo

Stasera in tv: L’ultimo esorcismo

Siamo agli sgoccioli: solo 115 minuti ci separano dalla fine di “The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2” stasera in tv, con Italia 1 alle 21.10 che si è immolata per il tripudio kitsch in prima serata di Stephenie Meyer, scrittrice mormone che si professa fedele a castità e verginità, salvo poi far arrapare adolescenti ormonose e qualche generazione di gay repressi col suo pout pourri di archetipi sessuali, così sfrontatamente modellati dal potere di Hollywood. Mentre quella nullità di Bella Swan sgrava la figlia del demonio, io mi auguro che i lauti diritti d’autore abbiano sovvenzionato riserve naturali per pipistrelli della Transilvania e lupi marsicani.

Stasera in tv: The Twilight Saga - Breaking Dawn II

Stasera in tv: The Twilight Saga – Breaking Dawn II

Assolutamente inedito è il punto di vista di “Le mele di Adamo” su Rai5 alle 21.15, riuscita commedia – sì, commedia – tedesca di Anders Thomas Jensen su un giovane neonazista al quale viene imposto un servizio sociale: aiutare il parroco locale.

Stasera in tv: le mele di adamo

Stasera in tv: le mele di Adamo

“Senza via di scampo” su RaiMovie alle 21.15 è un bel thriller con Kevin Costner, ancora lontano dal diventare il Re Mida di Hollywood per tutti gli anni Novanta. Il film è del 1987 ed è una fascinosa storia di spie e intrighi, amori e omicidi, tratta dal romanzo The Big Clock di Kenneth Fearing. La costruzione è lussuosa e la tensione sale inquadratura dopo inquadratura con imperativa decisione.

Stasera in tv: Senza via di scampo

Stasera in tv: Senza via di scampo

La firma di Wes Craven dovrebbe dilettare, ma “My soul to take” su Mediaset Italia 2 alle 21.30 è un horror pedissequo e – semmai – dilettantesco, storia di un killer che torna dall’aldilà per chiedere in cambio sette vite tra quanti nacquero il giorno della sua esecuzione. Trama sfilacciata e senza compromessi di vivacità, ritmo tensione, sembra piuttosto un fantasy senza mordente. Roba da straight to video, di cui salvare solo la locandina.

Stasera in tv: My soul to take

Stasera in tv: My soul to take

Angélique è una donna di mezza età con un passato da ballerina di night club invecchiata di colpo, a causa anche della sua incapacità di rifarsi una vita. Malinconia, regressione e pure un certo cinismo in “Party Girl” su LaEffe alle 22.50, piccolo dramma esistenziale francese, ritratto di provincia zavorrato da sogni e ambizioni mai realizzatesi.

Stasera in tv: Party Girl

Stasera in tv: Party Girl

La SECONDA SERATA prosegue con un altro thriller, “HATES” ancora su MTV alle 23, storia di Elissa che si trasferisce con la madre vicino ad una casa, teatro di orrori avvenuti poco prima. Dignitoso ma senza originalità, ha l’unico pregio di potersi permettere una Jennifer Lawrence all’ultimo film prima dell’inevitabile salto di qualità e di cachet dovuto ad “Hunger Games” e a “Il Lato Positivo”.

Stasera in tv: HATES

Stasera in tv: HATES

Occhieggia a Guy Ritchie senza avere il coraggio di Tarantino, “Un colpo British Style” su Rai4 alle 23.10 è la storia di un manipolo di sfigati che tenta di derubare le migliori case di Londra, mentre mezza Inghilterra si trasferisce a Berlino per seguire i mondiali di calcio. Divertente, se si è disposti ad accettare il compromesso di un cast anonimo e poco vitale.

Stasera in tv: Un colpo british style

Stasera in tv: Un colpo british style

Un cast stellare nel 1966 per “Posta grossa a Dodge City” su IRIS alle 23.15, bella commedia western con Henry Fonda, Jason Robards e, soprattutto, Joanne Woodward, protagonisti di una bisca a poker tra gli uomini più ricchi di Kansas City, tra ingegno registico e puro intrattenimento cinematografico.

Posta grossa a Dodge City

Posta grossa a Dodge City

Provo un certo disgusto per “Remember Me” su Italia 1 alle 23.20, e non è colpa di Robert Pattinson, che con David Cronenberg si è pure rivelato ottimo interprete. L’orrore è per la storia di due reietti, feriti dalla morte di persone care, e del mutuo soccorso che si concedono e che ovviamente sfocerà nell’amore più banale e adolescente.

Stasera in tv: Remember Me

Stasera in tv: Remember Me

Su Canale 5 alle 23.25 c’è “Entrapment” thriller con alchimia sentimentale tra l’investigatrice Catherine Zeta-Jones e il ladro Sean Connery. Nel 1999 fu un buon successo commerciale, merito soprattutto del fascino dei due protagonisti, perché il film è assai scarso.

CULT del giorno è “Lo strano vizio della Signora Wardh” su Cielo alle 0.15, capolavoro thriller di Sergio Martino, e di tutta una certa produzione erotica italiana che grazie a questo film sarebbe stata imitata per un intero decennio, e che aveva eletto Edwige Fenech come icona di un’elegante trasgressione borghese. Non a caso la Julie Wardh del titolo ha tendenze sadomasochiste e intrattiene una perversa relazione coniugale che decide di interrompere per condurre una tranquilla vita coniugale col marito. Trascurata da quest’ultimo e ricattatata da Jean, la donna accetta la corte di George. Ma una serie di delitti sembrano volersi collegare a lei, che è sempre più impaurita. Il coté erotico della Fenech contribuì a discostarsi dal successo che Dario Argento stava perseguendo, per concentrarsi su un erotismo originale, quasi psicanalitico. Va detto che la trama è macchinosa (la sceneggiatura fu recuperata da un melodramma a tinte fosche, che non aveva nulla della struttura del thriller) e il finale è un bel salto di credibilità, ma ancora oggi lo si cita a più riprese come titolo cinematografico seminale (insieme a “Tutti i colori del buio” e “Il tuo vizio è una stanza chiusa e io solo ne ho la chiave”) e, soprattutto, per il suo respiro internazionale.

Stasera in tv: Lo strano vizio della signora Wardh

Stasera in tv: Lo strano vizio della signora Wardh

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/11/Shame3-960x637_c.jpg

Stasera in tv: la vergogna del sesso è un letto vuoto senza alcun ricordo


Ridondanti immagini di una sensualità perduta, malinconiche visioni di un amore romantico destinato al cupio dissolvi e un triangolo di sangue e passione raramente visto (e rivisto) al cinema: “Intervista col vampiro” su IRIS alle 21 non solo è tratto dall’omonima cronistoria a tinte fosche, scritta da Ann Rice ad inizio degli anni Novanta, ma rappresenta un horror anomalo, esangue come i volti di Tom Cruise, Brad Pitt e, soprattutto, Kirsten Dunst, vampiri e amanti dietro i quali il regista Neil Jordan cela torbidi vizi e riprovevoli abitudini (la pedofilia?). Non che fosse difficile, dopo “La moglie del soldato”, giocare in sottrazione con tanta malizia, ma i film è un vero trionfo per gli occhi: il furore al teatro parigino è un’esplosione di anarchia e vendetta, mentre l’estinzione della piccola Claudia alla luce del sole è una lirica a cielo aperto. Il Lestat di Tom Cruise, poi, è suadente e indimenticabile: un ruffiano coi contro-coglioni. CULT del giorno.

Stasera in tv: Intervista col Vampiro

Stasera in tv: Intervista col Vampiro

Ultimo film per la compianta Marie Trintignant, ammazzata di botte dal compagno e cantante dei Noire Desire più di dieci anni fa, “Janis et John” su LaEffe alle 21.05 è un’insolita commedia francese che omaggia certi stilemi da anni Sessanta a partire dal titolo e dalla trama: Pablo ha truffato un’assicurazione e, per scampare alla prigione, ha bisogno di 500.000 franchi. L’aiuto potrebbe giungere dal cugino, Léon, erede di una bella fortuna, ma è sotto LSD da più di trent’anni ed è fermamente convinto che Janis Joplin e John Lennon siano ancora vivi. Pablo decide di trasformare sua moglie Brigitte, insieme ad un attore disoccupato, nei due cantanti per mettere le mani sui soldi e potersi salvare. Ma i falsi Janis e John si fanno prendere la mano dalla finzione.

Stasera in tv: Janis et John

Stasera in tv: Janis et John

Su La5 alle 21.10 c’è “Peace, Love & Misunderstanding”, film che sembra chiedere scusa sin dal titolo per non mantenere le premesse per colpa di una “congenita incomprensione”: il regista è Bruce Beresford (“A spasso con Daisy”), il cast è stellare a partire da Jane Fonda, ma la storia della divorziata Dianne che parte per Woodstock con i figli adolescenti per far visita alla bizzarra nonna hippy non solo non avvinghia, ma annoia.

La scarna programmazione televisiva non sembra riscattata neanche dalla SECONDA SERATA, che lesina in appetibile quantità di scelta, ma offre un paio di titoli assolutamente esemplari. Basterebbe il corpo desiderante di Michael Fassbender per fare di “Shame” su LaEffe alle 23.05 un film imperdibile. Invece l’attore (protagonista dell’atteso film di Danny Boyle dedicato a Steve Jobs) è anche eccezionale interprete di una bulimia sessuale da “vergogna”, perché a volte è proprio il sesso, nella società del consumismo e del benessere a tutti i costi, a spiegare tanto di noi e della società che viviamo e, soprattutto, che costruiamo. Carey Milligan è ipnotica e irriconoscibile come la sua versione di “New York New York”. Un film devastante.

Stasera in tv: SHAME

Stasera in tv: SHAME

A parte la star Gemma Arterton c’è poco di catalogabile tra i nomi che spiccano tra i credits de “La scomparsa di Alice Creed” su RaiMovie alle 23.10, thriller compresso in 100 minuti secchi e vorticosi, scritto e diretto dall’esordiente J. Bleakson, con un occhio rivolto alla claustrofobia di “Panic Room” e con l’altro debitore delle ansie di “In linea con l’assassino”. La Alice del titolo è una riccastra ribelle e in rotta col padre miliardario. Questi, tuttavia, si piega al pagamento del riscatto per il rapimento della figlia da parte di due sequestratori che la tengono segregata in una stanza. Ma la ragazza si mostra tutt’altro che arrendevole e il piano dei due rapitori inizia a vacillare, mostrando crepe dove si insinuerà proprio quella che doveva essere una facile preda. Il ribaltamento di ruoli tra vittima e carnefici è servito. Nonostante alcuni sbalorditivi colpi di scena, il film ha una linearità narrativa cartesiana: forse lo sviluppo non ammette altre soluzioni, ma la tensione è implacabile e così il carisma del terzetto di attori, che offrono il loro meglio nel finale beffardo.

Stasera in tv: La scomparsa di Alice Creed

Stasera in tv: La scomparsa di Alice Creed

Non paragonabile al capostipite della saga, ma “Nightmare 2 – La rivincita” su IRIS alle 23.25 è un buon horror per teenager, scanzonato, ironico e piuttosto splatter, e l’idea di Freddy Kruger che si impadronisce della mente e del corpo del giovane Jesse, spingendolo alla follia criminale, regge bene per tutta la durata del film.

Stasera in tv: Nightmare 2 - La rivincita

Stasera in tv: Nightmare 2 – La rivincita

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/11/lea-garofalo-938x535-960x547_c.jpg

Stasera in tv: La storia di Lea Garofalo vittima della ‘ndrangheta per i suoi ideali di libertà e di giustizia


La bulimia professionale di Woody Allen negli ultimi anni l’ha portato sul baratro dell’auto-referenzialità dalla quale si è spesso salvato con classe, ironia e un’intelligenza sovrumana di cui non ha mai difettato. Ora che anche il pubblico inizia ad accorgersi dei suoi sovente passi falsi (un grande film ogni tre ciofeche non è più digeribile) è opportuno ricordare che qualche unghiata scorticante, il vecchio regista di Manhattan ancora la sgancia: per fortuna che stasera in tv  su IRIS alle 21 c’è “Match Point”, capolavoro di estrema cupezza e beffarda ironia, scritto e diretto da Woody Allen dieci anni fa, che scopre le morbide curve di Scarlett Johansson e su di esse costruisce il desiderio tutto plebeo di un favoloso Jonathan Rhys-Meyers, costantemente agitato dal contraddittorio bisogno di rampantismo sociale. Ma la vita è come una palla da tennis sul filo della rete, e solo gli audaci vengono premiati dalla fortuna. CULT del giorno per la seducente alchimia tra i due protagonisti e la perfezione di tutto il cast che gli ruota attorno, ma soprattutto per la regia elastica ed essenziale di Allen, che da sempre bazzica il tono drammatico dei suoi film con troppa modestia per farne davvero una ragione di vita. E poi è uno spietato e sadico manuale di vita: che sia ingorda, lussuriosa e senza scrupoli. L’appuntamento con Woody prosegue ancora su IRIS alle 23.30 con “Anything Else”, vitale e briosa commedia piuttosto autobiografica, in cui Jason Biggs si rivela un eccellente alter-ego del regista nei panni di un comico ebreo, felicemente insoddisfatto del suo lavoro e alle prese coi problemi del cuore per l’amore di Christina Ricci.

Stasera in tv: Anything Else

Stasera in tv: Anything Else

Con un po’ di vergogna scopro che su LaEffe alle 21.05 c’è un tv-movie tratto da “L’amante di Lady Chatterley”. Trama nota: la moglie di Lord Chatterley cura la propria distanza dal marito, tornato invalido dalla Grande Guerra, divenendo la calda amante del guardiacaccia. Il mio spaiamento non è certo causa del pudore, piuttosto dalla consapevolezza che il raffinato erotismo (ed edonismo) di D. H. Lawrence non ha mai trovato degna patria al cinema, figuriamoci in tv. Unica nota d’interesse è la presenza di Richard Madden nei panni dell’amante del titolo. Quando ti ammazzano a “Game of Thrones” questo passa il convento.

Stasera in tv: L'amante di Lady Chatterley

Stasera in tv: L’amante di Lady Chatterley

Su Cielo alle 21.10 c’è “40 days and nights”, film catastrofico di una demenzialità unica, storia di una microbiologa che, di fronte ad un’apocalisse naturale che causerà la scomparsa della Terra, non trova di meglio da fare che raccogliere il dna di tutte le specie. La domanda sorge spontanea: “ma per chi?”.

Su MTV8 alle 21.10 “Boygirl – Questione di… Sesso” gioca sullo stereotipo di un ragazzo e una ragazza che improvvisamente si ritrovano a vivere l’una nel corpo dell’altro. Echi di cinema-spazzatura ripresi appieno dagli anni Ottanta e una buona occasione persa per ironizzare sugli eccessi dell’adolescenza.

Su RaiMovie alle 21.15 c’è “EX” di Fausto Brizzi che, dopo aver sceneggiato le deprecabili “Vacanze di Natale” dei fratelli Vanzina, si è scoperto salvatore del cinema italiano, perlomeno al botteghino. Il film si mostra ruffiano sin dal titolo nel cercare la complicità dello spettatore, ma il canovaccio di storie, intrecciate tra loro dal tema della separazione sentimentale, è gradevole e molto veritiero. Difficile non identificarsi, sempre che si sia disposti ad alleggerirsi coscienza, meriti e responsabilità.

Stasera in tv: EX

Stasera in tv: EX

Dal regista di “Pretty Woman” e “Paura d’Amare” era lecito aspettarsi un film meno lacrimevole e più divertente di “Un amore speciale” su La7D alle 21.10, storia di una ragazza affetta da leggero ritardo mentale, contrastata dalla madre iperprotettiva che non accetta la sua relazione con un ragazzo coi medesimi problemi. Cast lussuoso (Diane Keaton e Juliette Lewis su tutti, ma anche Tom Skerritt e Giovanni Ribisi) che suona anche un po’ falso.

Stasera in tv: Un amore speciale

Stasera in tv: Un amore speciale

La struggente e impressionante vicenda di Lea Garofalo è al centro di “Lea” su Rai1 alle 21.20, compagna di un criminale della ‘ndrangheta che denuncia i traffici illeciti della famiglia per poi scomparire nel nulla il 24 novembre 2009. La figlia di Lea Garofalo, Denise, si costituisce parte civile e il processo fa emergere una verità sconvolgente e sanguinosa. Diretto da Marco Tullio Giordana e sceneggiato dall’autrice de “I Cento Passi”, il film per la tv è un toccante atto civile , doveroso omaggio verso chi ha pagato con drammatiche conseguenze la frequente inoperosità dello Stato italiano contro la criminalità organizzata. La protagonista Vanessa Scalera è una rivelazione; il film è stato appena presentato al Roma Fiction Fest 2015.

Stasera in tv: Lea

Stasera in tv: La storia di Lea Garofalo

 

 

 

 

 

 

http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/11/73551350558380_42285bb2a8-960x477_c.jpg

Stasera in tv: se l’amica “faccia di maiale” si sposa prima di te, tu rispondi al suo invito con la migliore “faccia da cazzo” possibile


Ci sono tanti motivi per cui essere felici a giudicare da ciò che si vede stasera in tv, ma la felicità spesso richiede molta responsabilità, insieme  alla libertà di compiere scelte impopolari. 

Iniziamo subito col CULT del giorno, dunque. Un capolavoro come “Pat Garrett e Billy The Kid” su IRIS alle 21 va celebrato per il coraggio del canale di trasmettere un western del 1973 in prima serata; soprattutto va osannato perché è uno dei più grandi film della Storia del Cinema, diretto da un regista maledetto come Sam Peckimpah e musicato dalle strazianti note di Knocking on Heaven’s door di Bob Dylan. L’anarchia di un fuorilegge che non vuole arrendersi, contro il senso del dovere di uno sceriffo che non sa più vivere di ideali: tanto si è scritto sull’amicizia virile tra i personaggi di James Coburn e Kris Kristofferson ma, al di là delle letture psicanalitiche di chi li vorrebbe padre e figlio o di chi li vorrebbe amanti, la storia lambisce la meraviglia del Mito in quanto tale, e della terribile percezione della sua illusione. La versione trasmessa stasera in tv è il rarissimo director’s cut, quasi impossibile da reperire.

Stasera in tv: Pat Garrett e Billy The Kid

Stasera in tv: Pat Garrett e Billy The Kid

“Stregata dalla luna” su RaiMovie alle 21.15 rappresentò un eccezionale successo di critica e di pubblico per un piccolo film che nel 1987 lanciò Nicolas Cage e permise alla superstar Cher di vincere l’Oscar di Migliore Attrice Protagonista (insieme a Olimpia Dukakis, Migliore Attrice Non Protagonista, e alla Migliore Sceneggiatura firmata da John Patrick Shanley). La sua fu una performance di stupefacente equilibrio melodrammatico e di dolce nostalgia, nei panni di una piacente vedova italoamericana che si innamora del fratello del suo futuro sposo. Un gioiellino per tutti i malinconici della serata.

Stasera in tv: Stregata dalla Luna

Stasera in tv: Stregata dalla Luna

Tratto da una storia vera, a rimarcare lo spaesamento e la tragicità della vicenda, “Oltre le colline” su Rai5 alle 21.15 è ambientato in un passato recente (dieci anni fa, in Romania) e ha per protagonista una ragazza colta e indipendente che, non accettando l’imposizione religiosa della sua comunità, ne subisce l’ostracismo e l’onta di una bollatura da possessione demoniaca, con tanto di doloroso e irrecuperabile esorcismo. Non un horror, certamente un orrore sull’eterno conflitto tra conservatorismo e progresso.

Stasera in tv: Oltre le colline

Stasera in tv: Oltre le colline

Miscellanea di gangster-movie, pulp (fiction) e humor inglese, “Snatch – Lo strappo” su LaEffe alle 22.50 è stordente come un cazzotto quando meno te l’aspetti: la violenza del film sfocia in un’ilare e spensierata ironia, ma ci vuole pelo sullo stomaco per capire fino in fondo il cinema adrenalinico dell’ex Signor Madonna, Guy Ritchie (nonostante Brad Pitt faccia il fenomeno).

Capolavoro irripetibile di M. Night Shymalan (a giudicare dalla sua filmografia), “Il sesto senso” su Canale 5 alle 23.15 è il celeberrimo horror spettrale e parapsicologico che ha inaugurato una tendenza di genere che raramente ha raggiunto le medesime vette di lirismo. Un bambino vede la gente morta e uno psicologo tenta di aiutarlo: una storia che più dell’orrore gronda solitudine e disperazione; un gioco di scatole cinesi dalla potenza narrativa insuperabile.

Stasera in tv: Il sesto senso

Stasera in tv: Il sesto senso

Non sono mai stato un fan di Laura Antonelli, ma non posso ignorare che spesso la macchina da presa indugiava sulla sua bellezza e i suoi occhi recitavano un copione genetico che parlava il linguaggio della seduzione colta. Il successo di “Malizia” su RaiMovie alle 23.15  divorò ogni speranza della sua protagonista di una vita rispettabile, al punto che il seguito del film di Samperi fu infelice e nefasto. La storia della procace ma pudica domestica che cerca di tenere a freno la corte di un quattordicenne ingrifato l’ha ingabbiata in un personaggio senza che lei se ne ribellasse, ciononostante, e forse per la sua seducente arrendevolezza, il film è diventato leggendario.

Stasera in tv: Malizia

Stasera in tv: Malizia

Che succede se la compagna di Liceo grassa, che hai ribattezzato “faccia da maiale”, si sposa con uno strafigo ricco mentre tu, che vivi la tua vita come se fossi ancora la reginetta di bellezza del ballo di fine anno, sei single, sola e ai limiti dello zitellaggio? “The wedding party” su Rai2 alle 23.35 risponde a questa domanda con cinismo corrosivo e tre protagoniste veramente stronze, tant’è che è un peccato che la regista trattenga il piede dall’acceleratore un minuto prima di schiantarsi contro lo sdolcinato happy ending di un film di zuccherosi matrimoni e rosee damigelle. Kirsten Dunst però è perfetta: ossuta, bionda, frigida e bellissima. Una vera troia d’amica.

Stasera in tv: The wedding Party

Stasera in tv: The wedding Party

Brian De Palma firma “Mission to Mars” su Italia 1 alle 23.50, storia di un’esplorazione spaziale tra serre lussureggianti e sangue senza gravità. Il barocchismo sfrenato del regista trova nuova linfa originale in un genere poco frequentato dall’autore.

Stasera in tv: Mission to Mars

Stasera in tv: Mission to Mars

Menu