• Home
  • Tv
  • Stasera in tv: la vergogna del sesso è un letto vuoto senza alcun ricordo
http://www.ilsignorinobuonasera.it/wp-content/uploads/2015/11/Shame3-960x600_c.jpg

Stasera in tv: la vergogna del sesso è un letto vuoto senza alcun ricordo


Ridondanti immagini di una sensualità perduta, malinconiche visioni di un amore romantico destinato al cupio dissolvi e un triangolo di sangue e passione raramente visto (e rivisto) al cinema: “Intervista col vampiro” su IRIS alle 21 non solo è tratto dall’omonima cronistoria a tinte fosche, scritta da Ann Rice ad inizio degli anni Novanta, ma rappresenta un horror anomalo, esangue come i volti di Tom Cruise, Brad Pitt e, soprattutto, Kirsten Dunst, vampiri e amanti dietro i quali il regista Neil Jordan cela torbidi vizi e riprovevoli abitudini (la pedofilia?). Non che fosse difficile, dopo “La moglie del soldato”, giocare in sottrazione con tanta malizia, ma i film è un vero trionfo per gli occhi: il furore al teatro parigino è un’esplosione di anarchia e vendetta, mentre l’estinzione della piccola Claudia alla luce del sole è una lirica a cielo aperto. Il Lestat di Tom Cruise, poi, è suadente e indimenticabile: un ruffiano coi contro-coglioni. CULT del giorno.

Stasera in tv: Intervista col Vampiro

Stasera in tv: Intervista col Vampiro

Ultimo film per la compianta Marie Trintignant, ammazzata di botte dal compagno e cantante dei Noire Desire più di dieci anni fa, “Janis et John” su LaEffe alle 21.05 è un’insolita commedia francese che omaggia certi stilemi da anni Sessanta a partire dal titolo e dalla trama: Pablo ha truffato un’assicurazione e, per scampare alla prigione, ha bisogno di 500.000 franchi. L’aiuto potrebbe giungere dal cugino, Léon, erede di una bella fortuna, ma è sotto LSD da più di trent’anni ed è fermamente convinto che Janis Joplin e John Lennon siano ancora vivi. Pablo decide di trasformare sua moglie Brigitte, insieme ad un attore disoccupato, nei due cantanti per mettere le mani sui soldi e potersi salvare. Ma i falsi Janis e John si fanno prendere la mano dalla finzione.

Stasera in tv: Janis et John

Stasera in tv: Janis et John

Su La5 alle 21.10 c’è “Peace, Love & Misunderstanding”, film che sembra chiedere scusa sin dal titolo per non mantenere le premesse per colpa di una “congenita incomprensione”: il regista è Bruce Beresford (“A spasso con Daisy”), il cast è stellare a partire da Jane Fonda, ma la storia della divorziata Dianne che parte per Woodstock con i figli adolescenti per far visita alla bizzarra nonna hippy non solo non avvinghia, ma annoia.

La scarna programmazione televisiva non sembra riscattata neanche dalla SECONDA SERATA, che lesina in appetibile quantità di scelta, ma offre un paio di titoli assolutamente esemplari. Basterebbe il corpo desiderante di Michael Fassbender per fare di “Shame” su LaEffe alle 23.05 un film imperdibile. Invece l’attore (protagonista dell’atteso film di Danny Boyle dedicato a Steve Jobs) è anche eccezionale interprete di una bulimia sessuale da “vergogna”, perché a volte è proprio il sesso, nella società del consumismo e del benessere a tutti i costi, a spiegare tanto di noi e della società che viviamo e, soprattutto, che costruiamo. Carey Milligan è ipnotica e irriconoscibile come la sua versione di “New York New York”. Un film devastante.

Stasera in tv: SHAME

Stasera in tv: SHAME

A parte la star Gemma Arterton c’è poco di catalogabile tra i nomi che spiccano tra i credits de “La scomparsa di Alice Creed” su RaiMovie alle 23.10, thriller compresso in 100 minuti secchi e vorticosi, scritto e diretto dall’esordiente J. Bleakson, con un occhio rivolto alla claustrofobia di “Panic Room” e con l’altro debitore delle ansie di “In linea con l’assassino”. La Alice del titolo è una riccastra ribelle e in rotta col padre miliardario. Questi, tuttavia, si piega al pagamento del riscatto per il rapimento della figlia da parte di due sequestratori che la tengono segregata in una stanza. Ma la ragazza si mostra tutt’altro che arrendevole e il piano dei due rapitori inizia a vacillare, mostrando crepe dove si insinuerà proprio quella che doveva essere una facile preda. Il ribaltamento di ruoli tra vittima e carnefici è servito. Nonostante alcuni sbalorditivi colpi di scena, il film ha una linearità narrativa cartesiana: forse lo sviluppo non ammette altre soluzioni, ma la tensione è implacabile e così il carisma del terzetto di attori, che offrono il loro meglio nel finale beffardo.

Stasera in tv: La scomparsa di Alice Creed

Stasera in tv: La scomparsa di Alice Creed

Non paragonabile al capostipite della saga, ma “Nightmare 2 – La rivincita” su IRIS alle 23.25 è un buon horror per teenager, scanzonato, ironico e piuttosto splatter, e l’idea di Freddy Kruger che si impadronisce della mente e del corpo del giovane Jesse, spingendolo alla follia criminale, regge bene per tutta la durata del film.

Stasera in tv: Nightmare 2 - La rivincita

Stasera in tv: Nightmare 2 – La rivincita

admin

Other posts by

Menu